ACQUEDOTTO XIMENIANO
Grandioso esempio dell’ingegneria idraulica al tempo dei Lorena, quest’acquedotto celebra il talento dell’Ingegner Ximenes che lo costruì nel 1775 per portare l’acqua sino alla fontana, che si trova tutt’ora, in Piazza Garibaldi a Castiglione della Pescaia.
acquedotto ximenes escursioni castiglione della pescaia
In Località “Malavalle“, lungo il sentiero che porta all’”Eremo di San Guglielmo“, si trovano i ruderi dell’antico acquedotto. Si tratta di resti sopraelevati su un sistema di arcate in mattoni e travertino, che fu realizzato dall’ingegnere Ximenes per volere dei Lorena, come la più famosa “Casa Rossa”,realizzata nella seconda metà del ‘700 all’interno del Padule della Diaccia Botrona.

Come arrivare:

Dopo aver percorso la Strada Comunale del “Poggetto” e aver imboccato la deviazione a sinistra sulla strada Consortile di San Guglielmo, si giunge nella Località “Val di Loro“, dove in uno spiazzo chiuso da una sbarra si può lasciare l’automobile.
Qui si seguono le indicazioni per l’Eremo.
All’inizio del sentiero è presente una bacheca che illustra la mappa degli itinerari di visita possibili. Questi ultimi sono suddivisi in tre sentieri A, B, C.
I tre sentieri possono essere uniti in un unico percorso.

Visualizza Percorso Acquedotto Ximeniano in una mappa di dimensioni maggiori

IL TERRITORIO
Tutto quello di cui hai bisogno a Castiglione della Pescaia
P.IVA 01428900532 - Powered by Vulcano s.r.l