ENOGASTRONOMIA TOSCANA E MAREMMANA

freccinaENOGASTRONOMIA TOSCANA E MAREMMANA

Le radici dell’Enogastronomia Toscana e maremmana nelle ricette tipiche di Castiglione della Pescaia.
Come tutto il territorio toscano anche Castiglione della Pescaia vanta una tradizione enogastronomica di altissimo livello.
Punto di sbarco dei pescherecci, che ogni giorno solcano il mare incontaminato alla ricerca di prelibatezze, il Pesce Fresco è il piatto principe di Castiglione della Pescaia.
Incluso nelle “Strade del Pesce” della Regione Toscana, Castiglione offre un ventaglio di ristoranti e gastronomie che mettono in pratica le antiche ricette marinare, condite da materie prime di primissima scelta. Il pesce azzurro, le aragoste, i frutti di mare, preparati nella stessa giornata in cui sono stati pescati, ampliano a dismisura le sensazioni del palato. I maestri della cucina seguono strade diverse e a volte contrastanti, tra chi predilige la poca cottura per lasciare inalterato il sapore e chi invece si diverte a creare accostamenti di gusti e ingredienti adatti alla Nouvelle Cousine.
Dalla classica frittura mista di paranza si possono puntare gli occhi e le forchette sugli gnocchi allo scoglio o gli spaghetti al nero di seppia,
dall’impepata di cozze alle orate e ai dentici che vengono sfornati con contorno di patate e ciliegini. Di sicuro, per gli amanti del pesce, Castiglione è un paradiso fatto di locali tipici che offrono, oltre al gusto prelibato, anche un clima suggestivo tipico di un porto di mare.
I piatti sono comunque particolarmente legati al territorio, spesso accompagnati dagli ingredienti che un tempo erano considerati “poveri”, come le spezie e i legumi. Nelle zone collinari, come Tirli e Vetulonia, si predilige la cacciagione e i prodotti della campagna.
Tra i primi piatti tipici possiamo gustare i tortelli maremmani, l’acquacotta e le pappardelle alla lepre; tra i secondi piatti da non perdere il cinghiale con le olive e le lumache in umido. Ottimo il pecorino, fresco o stagionato ed il ravaggiolo. I salumi più invitanti sono le salsicce di maiale e di cinghiale, il prosciutto toscano, il buristo e la finocchiona.
In autunno si possono gustare castagne e funghi, vino novello, la
tipica bruschetta, preparata con l’olio extravergine di oliva. Non possiamo poi dimenticarci del famoso Carciofo di Pian di Rocca, in via di certificazione DOP, il suo biglietto da visita è un bel colore verde intenso tendente al violaceo, ha una consistenza tenera che lo rende ideale per il tipico “pinzimonio” toscano o per essere fritto, è piccolo e compatto, con un sapore amarognolo.Questi piatti deliziosi possono essere gustati nei numerosi ristoranti di Castiglione e nelle variegate sagre che si susseguono nel corso di tutto l’anno.
ENOGASTRONOMIA
Tutto quello di cui hai bisogno a Castiglione della Pescaia
P.IVA 01428900532 - Powered by Vulcano s.r.l
Translate »